[Romanzo] Il vangelo di Anna

La seconda indagine del Commissario Polloni

Condividete le vostre creazioni: disegni, fumetti, racconti, 3D, foto, musica o altro ispirati a TR e non / Show here your creations: art, paintings, comics, literature, 3D, photo, music or other inspired or not to TR
Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 02 luglio 2012, 09:44

Uhm, dal 3 marzo 2009 al 2 luglio 2012: un bel salto temporale, eh? :)

Stamattina stavo facendo colazione con i biscotti del mulino bianco e una bella tazza di latte e nesquik (sì, lo so che sono un po' fuori con l'età, ma sono taaaanto buoni!), e contemporaneamente stavo leggendo il numero di "Oggi" di questa settimana (che poi si chiama "Oggi" ma esce una volta alla settimana... non è molto corretto, no?), quando ho trovato un articolo sugli e-book.

E mi è venuta l'idea: e se terminassi di mettere a posto questo romanzone, con il personaggio nuovo, e lo pubblicassi in formato e-book?
"Il vizio dell'odio" l'ho già "promesso" ad Alberto, mentre "le due facce di venere" è ancora in gestazione; questo invece è molto più avanzato, a parte che devo terminare l'inserimento di Marco.

Però ho bisogno dell'avallo del mio vaffanclab :)






Avatar utente
Blu
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 25235
Iscritto il: 10 gennaio 2003, 17:30




Tomb Raider 3 Gold

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da Blu » 09 luglio 2012, 12:57

.. che voglia improvvisa di Nesquik XD

Per me può essere una splendida idea :) , ma avevi già in mente come? C'è qualche circuito particolare? Alberto che ne dice? Non so se in futuro potrebbe essere interessato a tutte le indagini di Polloni ( :D ), ma di sicuro può conoscere anche il "giro" delle pubblicazioni in rete e darti qualche dritta :)




Golden Reviewer (157 Golden Award)
| Predatore



Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 09 luglio 2012, 16:56

Ne ho ancora mezza scatola piena, di Nesquik :)

Ad Alberto ho promesso "il vizio dell'odio", e mi ha detto di essere interessato a "le due facce di venere", per cui "gli occhi nel buio" rimane, per ora, fuori dai progetti su carta.
Non credo che Alberto sia molto ferrato in materia: lui ha un odio dichiarato e incontestabile nei confronti degli e-Book, per cui non credo possa darmi una indicazione diversa da "lascia perdere"! :)

Per adesso non ho ancora idea di quale circuito utilizzare, ma penso che opterò per qualcuno già collaudato, come Amazon o Feltrinelli. Ma è tutto da decidere... se avete opinioni, come vaffanclab avete più che voce in capitolo! :D






Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 27 luglio 2012, 19:27

Ho fatto qualche indagine e direi che il migliore, per velocità, serietà e diffusione, è proprio Amazon.

Prima di publicare il romanzo, che deve ancora subire il controllo dei miei correttori di bozze preferiti (Martina e Roberta, ovviamente), voglio provare anche a raggruppare una serie di racconti, quattro per la precisione, da pubblicare sempre in formato eBook a un prezzo politico di NIENTE euro :)

Per adesso ne ho decisi due:
  • La lunga strada verso casa
    L'amico immaginario
Per gli altri sono ancora in fase di elucubrazione: i due che ho scelto sono racconti brevi, per cui vorrei corroborarli con uno o due romanzi brevi, tipo "l'omicidio impossibile", oppure, "Una questione semplice", per arrivare ad avere qualcosa di "serio" (senza contare che dato il prezzo anche due pagine sono interessanti ;) )

Fatemi sapere se vi interessa vedere qualche mio racconto pronto da scaricare ;)

Ciau






Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 31 luglio 2012, 14:56

Bene, ho finito la prima stesura :)

Ora passerò le prossime tre settimane in meditazione in cima a un palo senza mangiare e senza bere, meditando sui massimi sistemi e sul segreto del profumo della Nutella. E quando scenderò avrò il romanzo finalmente completo :asd:






Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 19 agosto 2012, 15:01

Sì, vi piacerebbe conoscerlo il segreto del profumo della Nutella, eh?
E invece no, non ve lo dico! :)

:asd:

Dopo due settimane in profonda meditazione (dormire dodici ore al giorno SEMBRA pigrizia, ma è meditazione), ho fatto parecchio lavoro su questo romanzo.
Innanzi tutto ho modificato una cosa fondamentale che avviene verso la fine e che mi ha permesso di infilare il mio famoso "finale alla Pippia", che vi lascerà di stucco.
E poi ho riflettuto bene su un paio di cosette che non mi garbano più di tanto.
per esempio: per quale motivo la storia inizia DOPO il rapimento di Anna?
Perché non raccontare anche gli avvenimenti che hanno portato Anna in una stanza isolata, ammanettata a un palo? :)
E poi, che fine fa "Gnino"? :)

Quindi si procrastina per qualche settimana ancora la pubblicazione, e nel frattempo questo bel raccontone diventa un vero e proprio romanzo "come-si-deve" :)
Per adesso siamo intorno alle 270.000 battute, ma conto di arrivare intorno alle 350.000 o 400.000 alla fine.
:)






Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 23 agosto 2012, 10:38

Uhm, tutto bene nelle intenzioni, ma adesso il problema è "come comincio"?
Come sapete il rapimento di Anna è estremamente anomalo, per cui non posso "raccontarlo" direttamente, dveo girarci un po' intorno.
Ci sto pensando da un paio di giorni, e una buona idea potrebbe essere di cominciare con il poco visibile professor Barovero, facendogli fare da incipit. Però non posso neanche coinvolgerlo più di tanto, a meno che non faccia semplicemente capitare due cose, quello che avviene a Barovero e il rapimento, nello stesso momento, legandoli in modo un po' esoterico... uhm, sì, potrebbe essere una buona idea. :)






Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 25 settembre 2012, 14:56

Eh eh, un nuovo incipit :)
In realtà c'entra relativamente poco con il resto della storia, se non per la presenza di Barovero. Però comincia a introdurre uno degli argomenti del romanzo, la differenza tra anziani e giovani :)
Vediamo se gradite:
L'uomo si muoveva con circospetta prudenza; il bastone a sondare l'immediato futuro, gli occhi a controllare il presente, la mente persa nel passato. Teneva la testa bassa, com'è normale in una città dov'è facile dimenticare la paletta per raccogliere la merda del proprio cane: quindi, di fatto, la propria.
Si fermò in mezzo al marciapiede per darsi un'occhiata intorno senza il rischio di pestare nulla di spiacevole. Due ragazze, che insieme non facevano un terzo dei suoi anni, lo evitarono sbuffando fumo di sigaretta e fastidio. Le guardò andare via, indeciso se essere offeso, dispiaciuto o indifferente. Non che si potesse decidere una cosa del genere: o eri dispiaciuto, o eri offeso, oppure non te ne fregava niente.
Nella sua vita precedente, quando ancora insegnava, il professor Barovero era più incline all'essere dispiaciuto. Quando un ragazzo gli “mancava di rispetto”, espressione che da diversi anni non si usa più, non si arrabbiava mai. Per qualche strano meccanismo di empatia capiva che il giovane aveva problemi che lo portavano a comportarsi in un certo modo. Non era rabbia, ma incapacità di confrontarsi con sé stesso e, quindi, con gli altri.
Offeso invece non gli era mai successo, che si ricordasse. Passò qualche minuto a scandagliare la sua vita alla ricerca di un episodio del genere, ma non trovò nulla.
L'indifferenza era arrivata dopo il ritiro. Gli ultimi anni, dopo avere lasciato la scuola, dopo essersi abituato alla routine della pensione e dopo aver visto il suo corpo cominciare a cedere sotto il peso dei tanti anni, l'avevano portato lentamente e senza possibilità di evitarlo, a una forma di apatia intellettuale.
Le due bambine - tali erano - che l'avevano evitato girandogli intorno come si fa con un fastidioso escremento, gli erano completamente indifferenti. Poteva apprezzare visivamente i glutei guizzanti fasciati nei jeans di almeno due taglie troppo piccoli, i seni che quasi non si muovevano, bloccati in posizione innaturale dai reggiseni push-up a vista, e il trucco inutile ed esagerato.
Ma erano piccole annotazioni in una situazione che gli restava indifferente.
Come la punteggiatura in uno slogan pubblicitario.
Controllò l'ora su un vecchissimo orologio da polso: le sedici e quaranta. Guardò in lontananza verso la fine della via, dove il mercato stava sbaraccando da diversi minuti. I camion dell'Amiat erano già arrivati, ma non erano ancora entrati in funzione, perché gli operatori stavano ancora spazzando.
Riprese il cammino verso il suo obiettivo, sperando di arrivare in tempo, prima che tante cose, ancora più che commestibili, venissero buttate via.







Avatar utente
Blu
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 25235
Iscritto il: 10 gennaio 2003, 17:30




Tomb Raider 3 Gold

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da Blu » 27 settembre 2012, 05:49

Trasmette esattamente quel che volevi (scontro/confronto generazioni di differente età), ma con molto sentimento/malinconia, Barovero acquista da subito, se non simpatia, la complicità del lettore :)

PS: non so se metterei all'inizio una parte troppo dettagliata sugli avvenimenti che hanno portato Anna lì, la stranezza/bellezza dell'inizio precedente è proprio nel non capir bene cosa stia accadendo e perché :) , però mi fido del tuo istinto e sono curiosa di leggere "come" farai :)




Golden Reviewer (157 Golden Award)
| Predatore



Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 27 settembre 2012, 08:57

Come ricorderai, Blu, la "vecchia" versione del romanzo iniziava con il sogno di Anna.
Questa piccola parentesi con Barovero invece avviene lo stesso giorno del rapimento, due giorni prima del sogno.
Visto quello che si scopre dopo sarebbe difficile fare un capitolo con Anna protagonista, dovrei stare molto sul vago.
Però potrei scrivere un capitolo dove ogni protagonista, Marco, Anna, Polloni, i genitori di Anna, pensano a turno "qualcosa"...

Potrebbe essere un'idea :)






Avatar utente
Blu
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 25235
Iscritto il: 10 gennaio 2003, 17:30




Tomb Raider 3 Gold

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da Blu » 27 settembre 2012, 09:02




Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 27 settembre 2012, 09:53

Visto che vedo interesse :) ti metto le prime righe del capitolo successivo, che si svolge a casa dei Peano, e che si lega alle ultime parole del capitolo precedente ;)
L’enorme castello apparteneva alla famiglia Peano da diverse generazioni, l’ultima delle quali aveva fatto numerosi interventi per adeguarlo alle nuove tecnologie. Correvano numerose leggende su Villa Cherio, che, come recitava una placca metallica posta all’esterno del cancello d’ingresso, era il nome assegnato alla casa. La data sottostante riportava anche l’anno di costruzione, il 1842.
Intanto nella grande sala da pranzo si stava consumando un dramma domestico di proporzioni bibliche.
«Ma per cortesia, Tata, butta via questa roba!»
Elisabetta, padrona in tutti i sensi della casa, stava indicando una mela con un'ammaccatura di almeno un paio di millimetri, che ne rovinava completamente la piacevolezza estetica e ne rendeva sicuramente meno saporito il contenuto. Era talmente orribile che la puntava utilizzando il mignolo, invece che il dito all'uopo predisposto da Madre Natura.
La Tata girò intorno all'enorme tavolo perfettamente apparecchiato per quattro persone, e recuperò il frutto, mettendolo in una tasca del grembiule: «Mi scusi, signora, non me n'ero accorta». La risposta fu uno scuotere di mano come a scacciare una mosca o un pensiero adesso non più importante...
Qui mica si scherza: si fa denuncia sociale!! :D






Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 26 ottobre 2012, 19:35

Sono molto soddisfatto: ho modificato una cosa fondamentale, per la precisione l'indizio che mette finalmente sulla buona strada il nostro Polloni.
E visto che vi voglio un sacco di bene, ve lo scrivo anche qui :)
ANDATA E RITORNO

Aspettano i vecchi
perduti nei cortili tra i gatti e le cipolle
aspettano i figli da Milano
sui luccicanti fuoristrada.
Li accarezzano appena
come animali selvatici
mentre parlano di aziende e personale

coi cellulari appesi alle cinture
li capiscono a stento e li osservano
dietro gli occhiali consumati
come dietro l'oblò di un bastimento.
Se ne vanno all'alba coi fichi e l'insalata
e i nipoti che dormono agli abbracci.

Muoiono i vècchi senza far rumore

riversi nei cortili tra i gatti e le cipolle
muoiono soli nei cimiteri di campagna

dove l'erba tra la ghiaia è così alta
da tagliarla per i conigli.
Qui nessuno aspetta
ma un giorno arriveranno a piedi nudi
arriveranno i figli.
Questa poesia, di Francesco Puppo, di Oviglio, è la chiave.
Purtroppo qui non posso mettere l'altro elemento che fornisce la spiegazione... se trovo un sistema la riposto :)






Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 27 ottobre 2012, 18:52

Ecco, così è più evidente: vediamo chi scopre per primo la frase nascosta :)



Allegati
Poesia.pdf
(41.05 KiB) Scaricato 29 volte



Avatar utente
overhill
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 6086
Iscritto il: 29 giugno 2007, 20:56

Re: [Romanzo] Gli Occhi Nel Buio

Messaggio da overhill » 10 novembre 2012, 19:40

Sto anche riflettendo sul titolo.

[center]La roccia e l'ansia[/center]
oppure
[center]Ansiosa roccia è la donna[/center]

Eh?






Rispondi