Square Enix parla delle vendite di Shadow of the Tomb Raider

Shadow avrebbe venduto il 70% di copie fisiche in meno rispetto a Rise of the Tomb Raider

Forum dedicato a discussioni, aiuti, media e altro su Shadow of the Tomb Raider / General discussion, help, tips and media on SOTTR
Rispondi
Avatar utente
SirCroft
Moderator
Moderator
Messaggi: 11296
Iscritto il: 17 marzo 2007, 22:20


Tomb Raider 3

Square Enix parla delle vendite di Shadow of the Tomb Raider

Messaggio da SirCroft » 24 febbraio 2019, 14:42

Negli ultimi giorni, Square Enix ha tenuto un Q&A in cui non solo ha parlato dei progetti della società per la fine del 2019, ma anche delle vendite di Shadow of the Tomb Raider, che sono state quantificate per 4.12 milioni di copie fisiche - anche se il gioco avrebbe sofferto di una "partenza debole". Intervistati sul perché, gli addetti di Square hanno risposto che il gioco non era abbastanza "innovativo". "Riteniamo che la principale ragione sia stata la nostra incapacità di fornire un'esperienza che fosse sufficientemente innovativa da convincere i giocatori a comprarla prima degli altri numerosi titoli di prim'ordine in competizione" - così hanno spiegato, secondo quanto riportato da HITC.

Per altro, secondo alcune fonti, le vendite delle copie fisiche di Shadow sarebbero state addirittura del 70% in meno rispetto a quanto accaduto con Rise. Comunque ciò non significa che Shadow abbia fatto fiasco nelle vendite ma solo, forse, che il pubblico potrebbe star cambiando le proprie abitudini in termini di acquisti di prodotti videoludici. Non sorprende, del resto, che per le nuove generazioni di console, Microsoft stia per esempio pensando di sviluppare due versioni differenti di Xbox, una con il lettore ottico e l'altra per giocare solo in streaming o in digital download.

Insomma, Shadow non avrebbe del tutto deluso nelle vendite ma questi dati spingeranno sicuramente Square Enix a riflettere non solo sul periodo di lancio dei prossimi giochi che vedranno Lara protagonista (ammettendo che ce ne saranno [:^]), ma anche sulla direzione da prendere con Tomb Raider.

Siete d'accordo con Square? Il calo delle vendite e la scarsa competitività del gioco sarebbero da imputare "solo" alla mancanza di innovazione rispetto ai concorrenti (SpiderMan in primis) o c'è qualcos'altro di cui Square dovrebbe occuparsi per perfezionare l'esperienza di gioco?




Golden Reviewer (170 Golden Award) | Golden Award 07 |



Avatar utente
Talos
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 11137
Iscritto il: 20 marzo 2009, 16:06




Tomb Raider 4
Tomb Raider 2

Square Enix parla delle vendite di Shadow of the Tomb Raider

Messaggio da Talos » 24 febbraio 2019, 17:17

Io sono una di quelle che comprò la copia fisica di Rise per pc, e avevo molto hype nei confronti di Shadow.
Come me, molti giocatori si aspettavano un gioco totalmente differente rispetto a quello uscito. Che senso ha buttar via i soldi per un gioco che ha deluso molti? Per "collezione"? In questi tempi di recessione, i prezzi per un videogioco sono a dir poco da denuncia. Non si può spendere 200€ per una Deluxe Edition, e nemmeno 60€ per un gioco.
Massimo 30€, non di piú.

Se Shadow ha fatto flop, ci saranno diversi motivi, che vanno oltre la concorrenza.
SOTTR é un gioco nato male e sviluppato con i piedi. Trama a dir poco ridicola e piatta. Titolo indegno per una conclusione di una trilogia che aveva molte potenzialità. Peccato.




Golden Reviewer (101 Golden Award)



Avatar utente
Davidebre
Average TR Player
Average TR Player
Messaggi: 390
Iscritto il: 28 dicembre 2012, 01:02

Square Enix parla delle vendite di Shadow of the Tomb Raider

Messaggio da Davidebre » 24 febbraio 2019, 17:47

Secondo me il problema pricipale di Shadow è la mancanza di equilibrio tra esplorazione e azione, ci sono 3 sparatorie in tutto il gioco con mille punti abilità sui combattimenti che non usi mai. I dlc che stanno uscendo molto carini ma sbloccano lanicagranate e altre armi... ma dove le usi?
L'esplorazione c'è, ma forse anche troppa e risulta a tratti noiso proprio par la mancanza di qualcosa di più frenetico. Ritengo che gli HUB troppo grandi alla Paiti, Base Sovietica, Valle Geotermica spezzino troppo il ritmo della trama e siano pieni di roba inutile. Sarebbe molto gradito anche il cambio location, invece delle solite mono bientazioni che possono risultare ripetitive.
Che il gioco pecchi di innovazioni è anche vero, ma fino ad un certo punto... insomma è normale che facendo parte di una trilogia le basi siano sempre quelle più o meno. Anche i vecchi capitoli alla fine si assomigliavano tutti sulle meccaniche. Spero solo che il prossimo capitolo (se ci sarà) sia nuovo sotto tutti i punti di vista: motore, animazioni ecc...
Ultimo punto la Trama che come finale della trilogia non è il top.
Comunque tutto sommato io reputo Shadow un buon capitolo, non è un capolavoro ma non si merita di certo tutto questo odio che sto vedendo in giro.






Avatar utente
Nillc
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 8551
Iscritto il: 10 ottobre 2006, 17:31


Square Enix parla delle vendite di Shadow of the Tomb Raider

Messaggio da Nillc » 01 marzo 2019, 11:34

Io, personalmente, ho amato davvero il gioco e a livello di gameplay lo trovo il migliore della trilogia: a livello di difficoltà elevata, senza aiuti di alcun tipo e con la massima libertà di esplorazione e risoluzione degli enigmi, ho avuto davvero il feeling dei TR classici. Inoltre mi sono piaciute le ambientazioni, anche se trovo penalizzante il fatto che i nuovi TR abbiano una sola location: per quanto vari possano essere gli hub, alla fine la sensazione di già visto arriva presto, e questo è un elemento che accomuna tutti i TR della trilogia. A livello di storytelling, ammesso che sia un passo indietro rispetto a Rise, però alla fine la trama non è mai stato un elemento da me ritenuto incipiente in TR, e comunque ci sono alcuni spunti di genialità che compensano una certa stanchezza nel portarla avanti e le molte incongruenze.
Le ragioni per il suo underperforming (che non è un flop, attenzione: giochi ritenuti capolavori hanno venduto molto, molto meno), a mio parere, sono i seguenti:

- Innanzitutto c'è da considerare un calo fisiologico nel prestigio della serie (che va per i 25 anni) e nell'attuale trilogia, che ormai ha perso l'aura di novità che poteva avere sei anni fa; l'essersi mantenuti su una formula stabile, senza apportare novità sostanziali, è oggettivamente stato penalizzante (anche se il gameplay di Shadow a me è piaciuto moltissimo);
- La campagna marketing è stata pessima. Molte persone interessate non sono erano nemmeno a conoscenza della sua uscita, e il materiale promozionale era composto principalmente da materiale ripetitivo; inoltre hanno puntato quasi esclusivamente su eventi privati e a porte chiuse per i reveal, e i materiali rilasciati erano molto scarsi;
- I contenuti post-lancio sono interessanti e il piano di lancio è innovativo, ma i DLC vengono portati a termine in pochi minuti; io trovo straordinario che vadano a inserirsi nel gioco principale, ma a questo punto perché aspettare sette mesi per rigiocare l'intero gioco con tutti i contenuti al loro posto? Inoltre, oggettivamente l'appeal dei DLC è scarso e poco competitivo: avrebbero potuto contare maggiormente su di essi per corroborare gli acquisti post day-one, invece si tratta di semplici aggiunte carucce, nulla di più.

Io confido che avremo un nuovo TR e anche presto; tuttavia spero che la formula venga nuovamente rivista alla luce di questi errori, e si crei un gioco innovativo ma anche rispettoso della tradizione.




Golden Reviewer (208 Golden Award)



Avatar utente
SirCroft
Moderator
Moderator
Messaggi: 11296
Iscritto il: 17 marzo 2007, 22:20



Tomb Raider 3

Square Enix parla delle vendite di Shadow of the Tomb Raider

Messaggio da SirCroft » 02 marzo 2019, 18:17

Nillc ha scritto:
01 marzo 2019, 11:34
Io, personalmente, ho amato davvero il gioco e a livello di gameplay lo trovo il migliore della trilogia: a livello di difficoltà elevata, senza aiuti di alcun tipo e con la massima libertà di esplorazione e risoluzione degli enigmi, ho avuto davvero il feeling dei TR classici. Inoltre mi sono piaciute le ambientazioni, anche se trovo penalizzante il fatto che i nuovi TR abbiano una sola location: per quanto vari possano essere gli hub, alla fine la sensazione di già visto arriva presto, e questo è un elemento che accomuna tutti i TR della trilogia. A livello di storytelling, ammesso che sia un passo indietro rispetto a Rise, però alla fine la trama non è mai stato un elemento da me ritenuto incipiente in TR, e comunque ci sono alcuni spunti di genialità che compensano una certa stanchezza nel portarla avanti e le molte incongruenze.
Sono d'accordo sul livello di difficoltà elevato, senza aiuti; in alcuni passaggi, alcune trovate sono davvero geniali. La difficoltà è aumentata soprattutto in alcuni passaggi di esplorazione ma sarebbe stato bello, almeno a mio parere, vedere un aumento non tanto della difficoltà nell'abbattere i nemici, quanto nell'elaborazione di strategie per superarli. Purtroppo, una grande mancanza, almeno a mio parere, di Shadow è stata la discontinuità negli incontri con i nemici.
Tutto sommato, ci sono tre/quattro momenti in cui si combatte sul serio, effettivamente [:^] ...il resto della difficoltà è dato praticamente soltanto dall'esplorazione e da alcuni enigmi. Ora, io stesso non sono mai stato un grande fan del combattimento in TR - però è un peccato avere tutte quelle abilità e tutte quelle armi (oltre che tutte quelle tecniche avanzate di combattimento) senza poterle usare mai o ripetere alcuni passaggi tentando approcci di combattimento differenti.
Anche le nuove armi introdotte coi DLC sono carine - esattamente come le abilità - ma a che serve darle ai giocatori se poi, quando si gira la mappa spostandosi nei campi base, non c'è più nessuno su cui usarle e l'unico modo è ricominciare una nuova partita? :roll:


Nillc ha scritto:
01 marzo 2019, 11:34
- La campagna marketing è stata pessima. Molte persone interessate non sono erano nemmeno a conoscenza della sua uscita, e il materiale promozionale era composto principalmente da materiale ripetitivo; inoltre hanno puntato quasi esclusivamente su eventi privati e a porte chiuse per i reveal, e i materiali rilasciati erano molto scarsi;
- I contenuti post-lancio sono interessanti e il piano di lancio è innovativo, ma i DLC vengono portati a termine in pochi minuti; io trovo straordinario che vadano a inserirsi nel gioco principale, ma a questo punto perché aspettare sette mesi per rigiocare l'intero gioco con tutti i contenuti al loro posto? Inoltre, oggettivamente l'appeal dei DLC è scarso e poco competitivo: avrebbero potuto contare maggiormente su di essi per corroborare gli acquisti post day-one, invece si tratta di semplici aggiunte carucce, nulla di più.
Sulla campagna di marketing sono d'accordo, ma solo parzialmente :) - nel senso che è vero che non è stata particolarmente vasta e potente, ma è anche stata in linea con la promozione che si fa attualmente di praticamente tutti i giochi.
Se guardiamo la campagna promozionale di Assassin's Creed: Odyssey, per esempio, anche quella è stata fatta a porte chiuse.
Le porte chiuse sono odiose ma permettono, forse, alle software house di testare la reazione degli specialisti così da poter apportare delle modifiche in corsa senza aver ancora mostrato "ufficialmente" nulla. Approccio discutibile, certo - però ormai molto diffuso, almeno secondo quanto ho potuto constatare personalmente.

Il grande problema di Square rispetto ad Ubi è stato che, se Ubi si può permettere di mostrare intere ore di gameplay di AC perché comunque si tratta di un gioco open-world che dura più di 100 ore, quando Square ha mostrato intere sezioni di Shadow prima dell'uscita durante la promozione, si è effettivamente giocata l'effetto sorpresa su diversi ambienti. Ricordo di aver fatto la prima run e di essermi ricordato (con un senso di grande tristezza) di aver visto praticamente tutte le location che stavo esplorando nella campagna pubblicitaria - non debole, ma con uno stile poco adatto, a mio parere, ad un gioco che non ha le caratteristiche di un open-world.

I DLC sono un altro capitolo agrodolce [:^] - nel senso che sono molto carini ma:
1. sono decisamente troppo brevi (non si può terminare un contenuto aggiuntivo in 10 minuti)
2. non sono collegati adeguatamente alla storia principale, anche quando in essa si inseriscono (molti sono ambientati prima del finale ma non c'è nessun "raccordo" né alcuna spiegazione data per "connettere" il tutto nel quadro generale delle cose)
3. un'altra caratteristica dei DLC è appunto quella di fornire armi e abilità che si ottengono più per collezione che per un effettivo utilizzo...l'unico modo per impiegarli è aprire una nuova partita + ...perché se si torna indietro coi campi base non servono praticamente a nulla :|

Concludo con una cosa che la fan base sta chiedendo a gran voce da settimane :asd: ...molti stanno chiedendo a Crystal di introdurre la possibilità di vestire Lara in modo libero dappertutto e di dare degli outfit tecnici e meno "fantasiosi". Sono d'accordo :P - mi piacerebbe poter girare (anche e soprattutto nella zona di Paititi) con i vestiti tecnici di Lara e senza, per esempio, quell'orribile vestito verde con la maschera, per dire :asd: ...sono dettagli, ma sicuramente potrebbero andare a completare bene le cose :)




Golden Reviewer (170 Golden Award) | Golden Award 07 |



Rispondi