[Halloween on Asp 2017]

la settimana dell'orrore su aspidetr.com

Benvenuto ai nuovi membri, presentazioni, compleanni e congratulazioni, eventi / Welcome to the new members, presentations, birthdays and congratulations, events
Rispondi
Avatar utente
Blu
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 25252
Iscritto il: 10 gennaio 2003, 17:30



Tomb Raider 3 Gold

[Halloween on Asp 2017]

Messaggio da Blu » 31 ottobre 2017, 06:57

Inauguriamo il topic dedicato alla settimana dei morti viventi qui su ASP.com :D


54_162 Halloween on Asp 2017 54_415


Dal 2007 (sono già dieci anni :o :D ) ogni anno la settimana di Halloween/Ognissanti/Día de Muertos è l'occasione per passare assieme in modo mooolto particolare queste giornate :) , condividendo giochi, ricette, trucchi, postando tutte le foto della festa, dalle ricette ai costumi, alle decorazioni ad altro in tema :approved:



54_37


Immagine INFO

Qualche informazione utile sulle origini della festa e sulle caratteristiche lanterne le abbiamo sempre inserite all'interno dei minisiti dedicati gli scorsi anni, ma quest'anno non essendoci il minisito le riportiamo qui:

Halloween

  • Le Origini
    (alcune informazioni sulle origini delle tradizioni legate alla festività di halloween)
  • Le Lanterne
    (semplici istruzioni per realizzarne classiche con la zucca, in versione "mini" con le arance e per realizzare originali decori utilizzando il trapano)
  • Dia de Muertos
    (particolare di festa dei defunti tipica della cultura messicana)

ImmagineLE ORIGINI
Halloween è una festa tradizionale americana per eccellenza che da alcuni anni si festeggia anche in Italia cogliendone il lato festoso e scherzoso; la tradizione di festeggiare la vigilia di Ognissanti ha origini antichissime che risalgono all'epoca in cui Francia, Irlanda, Scozia e Inghilterra erano dominate dalla cultura Celtica, prima che l'Europa cadesse sotto il dominio di Roma, mentre il termine Halloween trova origine nella tradizione Cristiana.

La parola Halloween, infatti, deriva da ALL HALLOWS EVE cioè la vigilia della notte di Ognissanti che si festeggia il 31 ottobre. Tale data anticamente coincideva con la fine dell'estate, da qui il legame dei colori di Halloween a questa ricorrenza: l'arancio richiama il colore del grano mietuto (fine estate) ed il nero ricorda il buio dell'inverno.

Per i Celti, antico popolo britannico, l'anno nuovo iniziava il 1° novembre, così la notte del 31 ottobre, festeggiando la fine dell'estate (festa celtica di Samhain), si evocavano tutte le divinità pagane per ringraziarle dei raccolti ormai al sicuro e come auspicio per l'anno successivo.Quelle popolazioni ritenevano inoltre che nella notte di fine estate cadessero le barriere tra il mondo degli spiriti e quello dei vivi, e che gli spiriti fossero quindi liberi di tornare sulla terra, potendo mostrarsi, comunicare con i viventi e di divertirsi alle loro spalle, facendo scherzi e impaurendoli con le loro apparizioni.

La festa di Halloween venne portata negli USA tra il 1845 e il 1850 quando, a causa di una malattia che devastò le coltivazioni di patate, circa 700.000 Irlandesi emigrarono in America portando con sé le loro usanze, tra cui anche quella di festeggiare Halloween; da allora Halloween pur avendo perso i suoi significati religiosi e rituali, è rimasta ancorata nella cultura americana ed è una delle più famose feste del paese.

L'usanza dei bambini di bussare alle porte delle case gridando Trick or treat (dolcetto o scherzetto) deriva dall'usanza dei Celti, che non temevano i propri morti, di lasciare cibo e latte fuori dalla porta in segno di accoglienza per quanti facessero visita ai vivi, e nella speranza di ingraziarsi gli spiriti ed evitare le loro malefatte (si dice che per allontanare la sfortuna è necessario bussare a 13 porte diverse).

Ad Halloween si usa intagliare zucche con volti minacciosi e porvi una candela accesa all'interno; l'usanza ha radici antiche: quando gli Irlandesi arrivarono in America, scoprirono che le zucche erano molto più adatte di cipolle e rape per la costruzione delle tradizionali lanterne di Halloween; quindi la tradizionale Jack o'lantern, simbolo incontrastato di questa festa, è ricavata da una zucca solo da circa 100 anni.

Questa tradizione prende origine da un'antica leggenda irlandese, che racconta la storia di un fabbro di nome Jack, ubriacone e taccagno, che riuscì ad ingannare Satana in persona:
Una sera Jack, ubriacone e taccagno, mentre beveva tranquillamente una birra al pub la notte di Halloween, ebbe la sfortuna di incontrare il Diavolo in persona!Jack era un po' ubriaco, ma cercò di ingannare il Diavolo, offrendogli la propria anima in cambio di un'ultima birra. Il Diavolo accettò e si trasformò in una moneta da sei pence, in modo che Jack potesse pagare il barista. Subito Jack prese la moneta, la chiuse nel suo borsellino e pagò il barista con un'altra moneta che aveva in tasca.Jack teneva nel portamonete una piccola croce d'argento, che impediva al Diavolo di riprendere le proprie sembianze. Così imprigionato, il Diavolo accettò la proposta di Jack di liberarlo, purchè non tornasse a chiedere la sua anima per i prossimi 10 anni.I 10 anni passarono, senza che Jack cambiasse minimamente il proprio modo di vivere! Un giorno stava camminando per la strada, quando incontrò di nuovo il Diavolo che voleva la sua anima! Jack, pensando rapidamente, disse: "D'accordo, verrò con te. Ma come ultimo desiderio mi prenderesti una mela da quell'albero?" Il Diavolo, pensando che non aveva niente da perdere ad accontentare Jack, saltò sul melo. Ma svelto Jack disegnò una croce nel tronco dell'albero, impedendo al Diavolo di scendere!Jack si fece promettere dal Diavolo che non avrebbe mai più reclamato la sua anima, cancellò la croce che aveva disegnato e lo liberò.Diversi anni dopo Jack morì. Bussò alla porta del Paradiso, ma non lo fecero entrare perchè aveva commesso troppi peccati nella sua vita. Così si presentò all'Inferno, ma il Diavolo lo dovette mandare via, perchè aveva promesso di non reclamare mai la sua anima. "Ma allora dove posso andare?", chiese Jack. "Torna da dove sei venuto!" gli rispose il Diavolo.La strada era buia e ventosa. Jack chiese al Diavolo qualcosa per farsi luce. Il Diavolo spazientito gli lanciò dei carboni ardenti, che Jack infilò in una zucca bucherellata, per ripararli dal vento e non farli spegnere. Da allora Jack vaga nella notte con la sua lanterna, in attesa del Giorno del Giudizio.
Da allora la lanterna di Jack è diventata il simbolo delle anime dannate che non trovano mai pace, ma è soprattutto il simbolo più conosciuto di Halloween.

Oltre alla leggenda di Jack o'lantern, l'usanza è legata all'idea che i defunti vaghino per la terra con dei fuochi in mano e cercando di portare via con sé i vivi (in realtà questi fuochi sono i fuochi fatui, causati dalla materia in decomposizione sulle sponde delle paludi): come protezione venivano intagliate facce orripilanti in alcuni vegetali con un lume dentro per ingannare i morti. Questa usanza fa riferimento anche alle streghe, che nei tempi più remoti venivano bruciate sui roghi o impiccate; infatti, si pensava che queste vagassero nell'oscurità della notte per rivendicare la loro morte (abbigliate in maniera più o meno orrenda) ed approfittassero del maggior potere loro conferito durante la notte di Halloween.

In Italia:

Anche se l'usanza è tipicamente statunitense la festa deriva, come detto poco sopra, da tradizioni importate da immigrati europei, ma non solo irlandesi: l'uso di zucche o, più spesso in Europa, di fantocci rappresentanti streghe e di rape vuote illuminate, è documentato anche in alcune località del Piemonte, della Liguria, della Campania, del Friuli (dove si chiamano Crepis o Musons), dell'Emilia-Romagna, dell'alto Lazio e della Toscana, dove la zucca svuotata era nota nella cultura contadina con il nome di zozzo. Anche in varie località della Sardegna la notte della Commemorazione dei Defunti si svolgono riti che hanno strette similitudini con la tipica festa di Halloween d'oltreoceano, in molti paesi si svolge il rito de "Is Animeddas" (Le Streghe), de "Su bene 'e is animas", o de “su mortu mortu”, dove i bambini travestiti bussano alle porte chiedendo doni.

(fonti: it.wikipedia.org, halloweenight.it)


Immagine LE LANTERNE, ZUCCHE E ARANCE


Vi proponiamo qui di seguito le istruzioni per realizzare le Lanterne per la festa di Halloween, quelle "classiche" realizzate utilizzando una zucca, una versione "mini" utile per decorare la casa e la vostra tavola realizzata con semplici arance, e le istruzioni con i modelli legati al mondo di Tomb Raider e Lara Croft rilasciati da Crystal Dynamics e quelle simpatiche delle Lanterne con i personaggi di Angry Birds, protagonisti dell'omonimo videogioco realizzato da Rovio Entertainment Ltd e del sito del nostro minisito dedicato ad Halloween del 2012 :D


Lanterne a Forma di ZUCCA
Immagine

Materiale occorrente:
  • una zucca (che stia ben dritta, dal bel colore e senza imperfezioni, più liscia sarà la superficie più sarà facile inciderla)
  • un coltello
  • un cucchiaio (o in alternativa quello per fare le palline di gelato)
  • un foglio (su cui disegnerete il viso proporzionato alle dimensioni della zucca)
  • spilli
  • scotch
  • candela
Come fare:
  • Con il coltello intagliate un cerchio sulla sommità della zucca, agendo di lato: possibilmente fate un taglio a zig zag in modo da poter recuperare il coperchio; per le dimensioni tenete conto che la larghezza del cerchio deve permettere l'accesso della vostra mano.
  • Con il cucchiaio (o con lo strumento per fare le palline di gelato) scavate dentro alla zucca e svuotatela dai semi e dalla polpa.
  • Attaccate il foglio su cui avrete disegnato la faccia con lo scotch o con gli spilli, nella parte più liscia e bella della zucca.
  • Con lo spillo bucate i contorni del disegno, lasciando il segno anche sulla zucca e togliete il foglio.
  • Tagliate i contorni, partendo dal centro verso l’esterno, tenendo il coltello sempre perpendicolare rispetto alla zucca.
  • Con il dito spingete dentro alla zucca i pezzi da eliminare ed estraeteli poi inserite la candela (spenta) e incollatela sul fondo con un po' di cera.
  • Riponete il coperchio e accendete la candela (c'è chi consiglia di fare un buco centrale sul tappo per far passare il calore ed il fumo).

Lanterne a Forma di ARANCIA
Immagine

Materiale occorrente:
  • arance grandi e dalla forma regolare
  • un coltello
  • un cucchiaio
  • lumini (candele con la base di metallo)
Come fare:
  • Lavate ed asciugate le arance.
  • Tagliate le calottine esvuotatele delicatamente utilizzando un coltello da cucina moltoaffilato e/o un cucchiaio, cercando di lasciare la buccia intera.
  • Sempre con ilcoltellino fate dei tagli decorativi, disegnando occhi/naso/bocca, ottenendo così dellepiccole lanterne.
  • Inserite all'interno il lumino e accendetelo (a scelta riponete il coperchio o meno, c'è chi consiglia di fare un buco centrale sul tappo per far passare il calore ed il fumo)
Decorazioni con il Trapano
Immagine
  • zucche
  • trapano
  • lumini (candele con la base di metallo)
Come fare:

Un'idea per ottenere delle zucche originali è quella di realizzare i decori utilizzando un trapano: basterà riportare il disegno sulla zucca, effettuare i fori con il trapano (utilizzando anche diverse punte) e poi scavarla per ricavarne una lanterna: l'effetto è assicurato!

Lanterne LARA CROFT - TOMB RAIDER
Immagine

Crystal Dynamics in occasione di festeggiamenti per il suo venticinquennale ha rilasciato alcuni modelli con cui poter intagliare le proprie zucche con elementi a tema Tomb Raider e Lara Croft (e altri suoi famosi giochi), li trovate in questa pagina Crystal Dynamics Halloween :D

Lanterne ANGRY BIRDS
Immagine

L'idea proviene da AlphaMom (conosciuta grazie al bebe blog) che ha intagliato per i suoi bambini un mini stormo composto dall'uccello rosso, il blu, il giallo e il pollo.. e non mancano i maialini sorridenti.

Come fare:

Dopo avere tagliato un cerchio al top della zucca per eliminare i semi, stampate i cartamodelli che vi serviranno per intagliare la zucca, incollateli con del nastro adesivo sulla zucca e intagliatela con coltello o pelapatate facendo attenzione a scavare solo la parte disegnata in nero, non le parti gialle e rosse che sono le zone d'ombra.Se desiderate fare un lavoro rifinito con tanto di piume, tagliate alcune tacche dal cerchio che avete staccato per rimuovere i semi come indicato qui. Poi mettete il cerchio così tagliato sulla parte superiore della vostra zucca verticalmente, aiutandovi con uno stuzzicadenti per fissarlo sulla zucca.Per i bimbi più piccoli nella pagina linkata sopra ci sono anche dei maialini verdi da incollare facilmente su delle mini zucche. Sarà divertente lavorare con i bambini (che si occuperanno delle attività più semplici come elimare i semi dalla zucca) e una volta ultimato il lavoro non resta che illuminare l'interno delle zucche.

(fonte: bebeblog.it / alphamom.com)



ImmagineDía de Muertos

Ne abbiamo parlato in occasione dell'edizione di Halloween on ASP 2011 in cui c'era Lara Croft/Catrina sullo sfondo: il Giorno dei Morti, in spagnolo Día de Muertos, è una forma particolare di festa dei defunti tipica della cultura messicana che si osserva anche nel sud-ovest degli Stati Uniti. Il Giorno dei morti è festeggiato anche in Brasile come “Giorno delle Anime”, ma la festività non presenta radici precolombiane. La festività messicana è diventata patrimonio dell'umanità il 7 novembre 2003.

Le celebrazioni hanno luogo dal 1 al 2 novembre, nello stesso momento in cui vengono celebrate le feste cristiane dell'Ognissanti e della Commemorazione dei defunti; i festeggiamenti possono durare molti giorni, riprendendo le tradizioni precolombiane che ne sono all'origine, prima che la festa venisse recuperata e adattata dalla Chiesa cattolica.

Immagine

La festa viene celebrata con musica, bevande e cibi tradizionali dai colori vivi, combinati a numerose rappresentazioni caricaturali della morte; nei cimiteri si possono ammirare con calma le ofrendas, frutta o addirittura pentole con il pranzo e la cena dell'indomani, e i monumentali e complessi altari di fiori che segnano la "porta d'ingresso" davanti alla tomba, la soglia da cui le anime tornano per una notte con le persone care. Predomina ovunque il cempasúchitl, fiore dedicato ai morti fin dagli aztechi, che nei giorni precedenti arriva a tonnellate: cassoni di camion, enormi mazzi fra le braccia delle donne, carriole e carretti pieni, ovunque il cempasúchitl colora di giallo ocra il panorama urbano e campestre.

Il culto della Santa Muerte, in Messico, si nutre di antiche tradizioni, ma è anche emblematico del rapporto con la morte che tuttora caratterizza i messicani. Come ha scritto Carlos Fuentes, "La differenza dalla concezione europea della morte come una finalità è che noi la vediamo come origine. Discendiamo dalla morte. Siamo tutti figli della morte. Senza i morti, non saremmo qui, non saremmo vivi. La morte è nostra compagna".

Immagine

La morte, in Messico, viene apparentemente irrisa, ma non per "fatalismo", come potrebbe dedurre uno sguardo superficiale su una questione che affonda le radici in quella filosofia del vivere definita mexicanidad. Nei giorni precedenti il mercato delle città si riempie di calaveras, teschi di marzapane o zucchero, mentre gli artigiani della ceramica si sbizzarriscono con le catrinas, figure di scheletri femminili elegantemente vestiti, sorta di "morte in ghingheri" che nel villaggio di Tzurumútaro vengono riunite in un'esposizione nelle sale della Casa della Cultura.

Infine, nella lunga notte in cui i defunti tornano tra i vivi a condividere gioie e tristezze del presente, molte case si aprono ai viandanti, qualunque sia la loro provenienza: le porte sono tutte aperte e in ogni patio c'è un altare dove, tra un'orazione e l'altra, le donne offrono da mangiare ai visitatori, vicini di casa, compaesani o anche stranieri che, qui, nessuno fa sentire come tali.

(fonte: viaggi.repubblica.it / wikipedia.it / mexicodesconocido.com.mx)


LETTURE


Sono molte le pubblicazioni rilasciate qui nelle scorse edizioni della festa di Halloween on ASPcom, fra queste:
Immagine

Lara Croft- Tomb Raider: A Score for Death by @Nillc & @overhill (pubblicato in occasione di Halloween on ASP 2008), uno spin off di Tomb Raider Untold con protagonista Lara Croft :)
► Mostra testo
Immagine

Il Guadagno della Strega un racconto dell'orrore scritto da Nillc per Halloween on ASP 2013 :)

Immagine

"CREEPYRAIDER", l'avventura molto particolare scritta sempre da Max (prima in anonimo) che possiamo leggere/scoprire topic dedicato :)



GIOCO
Per quanto riguarda il gioco livelli a tema ce ne sono molti e parecchi li abbiamo già giocati nelle passate edizioni :D ; non sappiamo se Marcos o qualche altro LDs ci delizieranno con qualche nuovo rilascio a tema, per cui nel frattempo sotto con le proposte: cosa vorreste che giocare/rigiocare assieme in questa lunga settimana della paura :D ?

AVATAR
In TRChart potete trovare il consueto topic Galleria con gli avatar a tema che "indosserete" questa settimana :D :approved:

54_80


E questo per ora è tutto, fra poco "addobberemo" anche il forum :) , in attesa di andare a fare "dolcetto/scherzetto" questo pomeriggio :D .. voi parteciperete a qualche festa? Organizzerete qualche cena particolare? Avete qualche livello da proporre da giocare/rigiocare assieme :) ?




Golden Reviewer (157 Golden Award)
| Predatore



Avatar utente
Nillc
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 8551
Iscritto il: 10 ottobre 2006, 17:31


[Halloween on Asp 2017]

Messaggio da Nillc » 31 ottobre 2017, 11:08

Caspita, è già Halloween? :shock: Avevo iniziato a scrivere un racconto a metà settembre con l'intenzione di pubblicarlo oggi, ma poi i lavori di OLUS e il tempo scarso a disposizione lo hanno fatto passare in secondo piano :? Lo leggerete, promesso :D

Buon Halloween on Asp a tutti :)




Golden Reviewer (208 Golden Award)



Avatar utente
Blu
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 25252
Iscritto il: 10 gennaio 2003, 17:30




Tomb Raider 3 Gold

[Halloween on Asp 2017]

Messaggio da Blu » 31 ottobre 2017, 15:57

Nillc ha scritto:
31 ottobre 2017, 11:08
Lo leggerete, promesso :D
Ci contiamo :D

Online la skin ispirata a Los Día de Muertos (sfondo del minisito di Halloween on ASP 2011 :) ) con Lara/Catrina :D




Golden Reviewer (157 Golden Award)
| Predatore



Avatar utente
Blu
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 25252
Iscritto il: 10 gennaio 2003, 17:30




Tomb Raider 3 Gold

[Halloween on Asp 2017]

Messaggio da Blu » 01 novembre 2017, 10:53

Ieri per la prima volta non abbiamo organizzato nessuna cena macabra a casa [:^] , ma siamo stati con il vampiro Leonardo (e oltre un'altra ventina di bambini, un'invasione :asd: , negli spostamenti usavamo una corda lunghissima XD ) a fare il giro di dolcetto o scherzetto e poi tutti assieme in un pub/pizzeria per mangiare, truccabimbi e concerto sorpresa di un gruppo cover dei Backstreet Boys (proprio "halloween", hanno riesumato canzoni che non sentivo dal millennio scorso :asd: ), una serata un po' insolita e divertente in cui abbiamo spaventato più di qualcuno XD : alcuni genitori si son truccati/vestiti, io e ASP ci siamo "solo" truccati in volto, entrambi incappucciati, io da calavera (semplice, non Catrina) e lui con il volto a metà (mezzo teschio e mezzo normale, con anche la barba fatta a metà :asd: ), molto utile per tenere a bada il traffico nei pressi dei bimbi XD .. recupero un po' di foto e poi le posterò qui :D

Voi? Siete stati qualche festa :) ? Avete cucinato qualcosa di particolare 7_176 ? Vi siete travestiti :D ?




Golden Reviewer (157 Golden Award)
| Predatore



Avatar utente
bashira
Moderator
Moderator
Messaggi: 9599
Iscritto il: 27 luglio 2004, 15:00



Tomb Raider 4

[Halloween on Asp 2017]

Messaggio da bashira » 01 novembre 2017, 13:18

Blu ha scritto:
01 novembre 2017, 10:53
Voi? Siete stati qualche festa ? Avete cucinato qualcosa di particolare ? Vi siete travestiti ?
Io niente, la giornata l'ho passata sui treni, da sud a nord :) . Ma lo scherzetto l'ho fatto ugualmente a mia mamma per la mia visita a sorpresa [:^]




Golden Reviewer (100 Golden Award)
| Avventuriero



Rispondi