TR e la realtà

.. qual è la realtà che si cela dietro la serie?

Discussioni generali sul mondo di Tomb Raider, info, media e aiuti sui giochi ufficiali di TR / General discussion of the Tomb Raider's World, help, media and tips on official TR games
Avatar utente
Talos
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 10939
Iscritto il: 20 marzo 2009, 16:06




Tomb Raider 4
Tomb Raider 2

TR e la realtà

Messaggio da Talos » 16 dicembre 2011, 11:45

[center]TR e la realtà[/center]


La saga di Tomb Raider ha fatto conoscere alle nuove generazioni città perdute, civiltà scomparse e misteri: ma qual'è la realtà che si cela dietro la serie?


Indice




Indice suddiviso per TR
► Mostra testo

Link: "Tomb Raider e la Realtà" pagina Facebook


50_578


Città e Obelisco di Khamoon
Tomb Raider 1 e Anniversary

Immagine

Un po' meno dorate del previsto, le ambientazioni di Khamoon conservano in parte la magia dei luoghi sacri tanto cari agli archeologi.
L'etimologia del nome Khamoon potrebbe derivare da una versione ridotta del nome ankh amun, traducibile come il Dio Sole vivente oppure come Il Vivente Amun. Per esempio, Tutankhamon era conosciuto come "Immagine vivente del Dio Sole".

Un'altra possibilità riguarda l'anima nella mitologia egizia, il Kha. Kha-Amun.

Il nome Khamoon contiene le sillabi Kha, come nella frase Kha-f-Rah (Khafra), probabile derivazione del verbo "Sorridere". Il nome potrebbe significare "Colui che sorride come Rah" oppure "Dove Rah sorride".

Un'altra teoria associa Khamoon a Khartoum (l'antica Kush, in Sudan). Questa teoria che associa Khamoon vicino al Mar Rosso, una località dove Natla aveva ormeggiato la propria imbarcazione nel gioco.


Adattamento a cura di Talos dai siti Rosso Pompeiano forum, Tombraider.wikia e Lovelara.eu




Golden Reviewer (100 Golden Award)



Avatar utente
Gab
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 7596
Iscritto il: 18 luglio 2011, 08:10



Tomb Raider 4

Re: [Etimologia] Città e Obelisco di Khamoon

Messaggio da Gab » 16 dicembre 2011, 12:37

interessantissimo Talos 42_98 ... che coincidenza! proprio adesso ho finito il livello Obelisk of Khamoon di TR1 per il reloaded! sono più d'accordo con la prima opinione che associa Khamoon al significato il Dio Sole.. le altre ipotesi potrebbero anche essere giuste, però basta osservare il nome Tutankhamon (immagine del sole vivente) --> Thutan - Khamoon!




Double Platinum Reviewer (504 Platinum Award) | Bronze Award 11 | | Silver Award 12 |



Avatar utente
angea
Average TR Player
Average TR Player
Messaggi: 461
Iscritto il: 15 giugno 2011, 12:24

Re: [Etimologia] Città e Obelisco di Khamoon

Messaggio da angea » 16 dicembre 2011, 12:39

un peu de culture ca c'est bien merci :approved:




Guest Reviewer (3)



Avatar utente
Talos
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 10939
Iscritto il: 20 marzo 2009, 16:06




Tomb Raider 4
Tomb Raider 2

Re: [Etimologia] Città e Obelisco di Khamoon

Messaggio da Talos » 16 dicembre 2011, 13:18

Gablovecroft ha scritto:interessantissimo Talos 42_98 ... che coincidenza! proprio adesso ho finito il livello Obelisk of Khamoon di TR1 per il reloaded! sono più d'accordo con la prima opinione che associa Khamoon al significato il Dio Sole.. le altre ipotesi potrebbero anche essere giuste, però basta osservare il nome Tutankhamon (immagine del sole vivente) --> Thutan - Khamoon!
Infatti! Mi è venuto in mente stamattina di provare a cercare qualcosa su Khamoon perché avevo bisogno di un nome egizio per un romanzo XD e mi sono detta: Ma se usassi Khamoon?
Anche io penso la prima ipotesi, mi sembra la più corretta...
angea ha scritto:un peu de culture ca c'est bien merci :approved:
J'espère trouver des choses sur Tomb Raider :D




Golden Reviewer (100 Golden Award)



Avatar utente
Talos
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 10939
Iscritto il: 20 marzo 2009, 16:06




Tomb Raider 4
Tomb Raider 2

[Etimologia] Los Alamos

Messaggio da Talos » 16 dicembre 2011, 13:22

Los Alamos
Intro Tr1 e Anniversary

Immagine


Los Alamos è un census-designated place degli Stati Uniti d'America, capoluogo della contea omonima nello stato del Nuovo Messico. Ha una popolazione di 11.909 abitanti secondo il censimento del 2000.

Il paese è conosciuto soprattutto per la presenza del Los Alamos National Laboratory che fu fondato durante il progetto Manhattan.

Secondo lo United States Census Bureau la cittadina ha un'area totale di 28,1 km²
Recuperato l'ultimo frammento dello Scion, Lara può finalmente completare il prezioso manufatto magico; una volta ricongiunto Lara assiste a un'altra visione; quindi scopre che il membro del triumvirato che fu condannato e ibernato, non è altri che la stessa Jacqueline Natla! Jacqueline fu, infatti, ibernata in una capsula di ghiaccio, nella quale rimase imprigionata per diversi secoli fino al 1945, quando riuscì finalmente liberarsi dalla prigionia durante un test nucleare svolto a Los Alamos, Nuovo Messico, luogo nella quale era stata sepolta.





Fonte: Rosso Pompeiano forum




Golden Reviewer (100 Golden Award)



Avatar utente
Blu
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 24970
Iscritto il: 10 gennaio 2003, 17:30




Tomb Raider 3 Gold

Re: [Etimologia] Città e Obelisco di Khamoon

Messaggio da Blu » 16 dicembre 2011, 16:45

Molto interessante Talos :D .. potrebbe essere un buono spunto parallelo al Quaderno di Traduzioni: lì si cercava di verificare spiegare le traduzioni/localizzazioni non pertinenti dei titoli nei livelli di Tomb Raider, tu invece analizzi e cerchi una spiegazione, un approfondimento ai vari temi esistenti :) : gran bel lavoro :D :approved:




Golden Reviewer (157 Golden Award)
| Predatore



Avatar utente
Blu
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 24970
Iscritto il: 10 gennaio 2003, 17:30




Tomb Raider 3 Gold

Re: [Etimologia] Los Alamos

Messaggio da Blu » 16 dicembre 2011, 16:45

Talos ha scritto:Città e Obelisco di Khamoon
Tomb Raider 1 e Anniversary
Storia reale e storia raideriana :D , bel connubio :) (e utile per far imparare qualcosa in più a chi gioca TR sfruttando locations e miti ;) )




Golden Reviewer (157 Golden Award)
| Predatore



Avatar utente
Talos
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 10939
Iscritto il: 20 marzo 2009, 16:06




Tomb Raider 4
Tomb Raider 2

Re: [Etimologia] Città e Obelisco di Khamoon

Messaggio da Talos » 16 dicembre 2011, 16:49

Blu ha scritto:Molto interessante Talos :D .. potrebbe essere un buono spunto parallelo al Quaderno di Traduzioni: lì si cercava di verificare spiegare le traduzioni/localizzazioni non pertinenti dei titoli nei livelli di Tomb Raider, tu invece analizzi e cerchi una spiegazione, un approfondimento ai vari temi esistenti :) : gran bel lavoro :D :approved:
Grazie Blu! Si è simile al quaderno di traduzioni, ma è più "TR e la realtà" :D . Ne ho un pò di questi topic, se vuoi li apro pure qui




Golden Reviewer (100 Golden Award)



Avatar utente
Talos
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 10939
Iscritto il: 20 marzo 2009, 16:06




Tomb Raider 4
Tomb Raider 2

[Etimologia] Saint Francis Folly

Messaggio da Talos » 16 dicembre 2011, 18:47

Saint Francis Folly
Tr1 e Anniversary

Immagine

Non è certo che un monastero sarebbe stato costruito dai frati francescani in Grecia, anche se i veneziani cattolici avevano significativi guadagni territoriali nel mare Egeo e sulle varie isole greche, alla fine conquistando il territorio di Cipro. San Francesco si suppone abbia visitato Cipro, che lo rende uno dei luoghi possibili per la tomba di Tihocan.

La posizione della Frigia (in greco: Φρυγία e in inglese Phrygia), che era il regno del mitico re Mida è in realtà basato nell'entroterra della Turchia. Questo potrebbe suggerire quindi, che i livelli greci non sono tutti in sede greca , ma alcuni in Turchia -, ma le strutture sono state costruite dai greci dell'Ellesponto (Macedoni e abitanti di Ilio) che colonizzarono parti della Turchia. Un monastero cattolico in Turchia è dunque improbabile, ma è possibile che in precedenza gruppi di cristiani, come la Chiesa armena, siriaca o greco-ortodossa - ma lo stile del palazzo in Anniversary non è certamente lussuoso abbastanza per essere del periodo altomedievale.

Il nome del monastero - Saint Francis - potrebbe fare riferimento al numero di animali (leoni, coccodrilli, gorilla, pipistrelli e topi) presenti all'interno della struttura, e non al santo stesso. Potrebbe essere stato chiamato così solo successivamente



I monumenti, gli edifici, le torri e ogni costruzione con caratteristiche particolari o fuori dal comune sono identificate nella lingua inglese come "Follies". L'ispirazione di questo "gruppo" di livelli, sembra attingere direttamente da una costruzione sita in una frazione di High Wycombe, Buckinghamshire, fra Londra e Oxford. Il sobborgo è l'incantevole West Wycombe dove si trova una chiesetta (che però è dedicata ad un altro Santo, St. Lawrence) molto simile a quella ridisegnata nel filmato.

Tratto dalle Note di Traduzione, by Nillc


Fonte: Rosso Pompeiano forum e traduzione a cura di T+C=<3




Golden Reviewer (100 Golden Award)
Ultima modifica di Talos il 17 dicembre 2011, 13:02, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Gab
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 7596
Iscritto il: 18 luglio 2011, 08:10



Tomb Raider 4

Re: [Etimologia] Saint Francis Folly

Messaggio da Gab » 16 dicembre 2011, 19:43

Talos ha scritto:Il nome del monastero - Saint Francis - potrebbe fare riferimento al numero di animali (leoni, coccodrilli, gorilla, pipistrelli e topi) presenti all'interno della struttura, e non al santo stesso. Potrebbe essere stato chiamato così solo successivamente[/i][/b
:O_o: Questo mi sa di nuovo! che cose interessanti!!
e il fatto della Turchia poi..... Ben fatto Talos!




Double Platinum Reviewer (504 Platinum Award) | Bronze Award 11 | | Silver Award 12 |



Avatar utente
Talos
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 10939
Iscritto il: 20 marzo 2009, 16:06




Tomb Raider 4
Tomb Raider 2

Re: [Etimologia] Saint Francis Folly

Messaggio da Talos » 16 dicembre 2011, 19:46

Grazie Gab^^, anche a me suona un pò strano in effetti...




Golden Reviewer (100 Golden Award)



Avatar utente
Gab
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 7596
Iscritto il: 18 luglio 2011, 08:10



Tomb Raider 4

Re: [Etimologia] Saint Francis Folly

Messaggio da Gab » 16 dicembre 2011, 19:49

:approved: ma perchè non apri una rubrica nella sezione "importanti"?? così ogni volta, piuttosto che aprire nuovi topic, puoi postare tutte le novità in un'unica pagina! lo dico perchè così è minore la probabilità che i topic sfuggano in altre pagine... se invece li tieni tutti uniti, sarà anche più comodo per tutti! :D




Double Platinum Reviewer (504 Platinum Award) | Bronze Award 11 | | Silver Award 12 |



Avatar utente
Talos
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 10939
Iscritto il: 20 marzo 2009, 16:06




Tomb Raider 4
Tomb Raider 2

Re: TR e la realtà

Messaggio da Talos » 17 dicembre 2011, 10:21

Caverne di Kaliya

Tomb Raider III

Immagine

Kaliya (Devanagari: कालिया), nalla mitologia hindù è il nome di un particolare Naga che vive nella Yamuna River, nel Vrindavan

In antico indiano «serpente»

Nella fede indiana i Naga sono esseri demoniaci, alcuni dei quali raggiunsero però l'immortalità. Hanno forma di serpenti, di solito con cinque o sette teste; nell'arte sono spesso raffigurati come uomini con corpo di serpente dall'ombelico in giù. Il serpente Ananta è il simbolo dell'infinito; con il nome Shesha regge la terra. Un altro Nàga, Vàsuki, servì da corda nel frullamento dell'oceano di latte, ed è usato da Shiva come cintura per respingere i demoni.

Nella credenza popolare indiana i Nàgas sono adorati come portatori di fertilità (zoccoli di pietra con figure di serpenti), nel buddhismo hanno un ruolo nella vita di 5 Gautama. In Tibet sono divinità acquatiche che sorvegliano le scritture buddhiste. A Ceylon si rappresenta spesso, con danze in maschera, la mitica battaglia del divino uccello Garuda contro i Nagas.



Fonte: Rosso Pompeiano forum




Golden Reviewer (100 Golden Award)



Avatar utente
Talos
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 10939
Iscritto il: 20 marzo 2009, 16:06




Tomb Raider 4
Tomb Raider 2

Re: TR e la realtà

Messaggio da Talos » 17 dicembre 2011, 10:27

Moschea di Ibn Tulun

Tomb Raider IV

Immagine

La Moschea di Ibn Tulun è una delle più grandi e antiche dell’Egitto. Fu costruita tra gli anni 876 e 879 d.C. da un governatore abbaside inviato in Egitto da Baghdad. Detta "moschea del venerdì", il suo cortile su un arco aperto è grande abbastanza per contenere l'intera comunità maschile riunita per le preghiere nel giorno più sacro della settimana.

Edificata completamente in mattoni d'argilla, la moschea è circondata da un cortile esterno, concepito per tenere a bada i profani. Questo cortile e il suo curioso minareto a spirale rendono la moschea unica nel suo genere in tutto l’Egitto.

Il muro di cinta insieme al relativo camminamento avrebbero dovuto assicurare una rispettosa distanza delle adiacenze dal luogo di culto, ma ciò non necessariamente era la realtà dell'affollato Cairo medievale dedito al commercio. Per gran parte della sua storia, il camminamento esterno di Ibn Tulun fu occupato da un bazar: negozi e scuderie furono sgombrati soltanto nel XIX secolo.

Allo scopo di non sporcare i tappeti su cui i fedeli si inginocchiano per pregare, vengono fornite babbucce di panno da indossare sopra le scarpe (per le quali siete tenuti ad offrire una mancia). La pianta della moschea è pressoché quadrata. Il cortile centrale, molto spazioso, è circondato sui quattro lati da arcate ombreggianti. Tre di queste sono profonde due campate e la quarta, rivolta verso la Mecca, di cinque campate, funge da sala della preghiera. Si dice che i motivi decorativi delle piccole finestre che ornano le pareti posteriori delle navate siano di una varietà tale da non presentare ripetizioni.

Il minareto è raggiungibile dal passaggio esterno. Dal piccolo vano collocato alla sua sommità si gode di un'ottima vista sulla moschea sottostante, nonché di un panorama che va dai minareti della moschea del Sultano Hassan al tipico profilo della moschea di Mohammed Ali nella cittadella.

Interessante quanto la moschea di Ibn Tulun, se non di più, è il vicino Museo Gayer Anderson fondato nel 1937 da due antiche residenze locali, la Beit el-Kiridiliya del 1632 e la Beit Amna Bent Salim del 1540. E' raggiungibile dal cortile esterno, immediatamente sulla sinistra della moschea. Il Museo è una fantasia orientalista: cortili fragranti di gelsomino, pavimenti coperti di tappeti, fontane, corridoi serpeggianti e logge con grate che celavano gli sguardi.



Il Sottomarino

Tomb Raider Chronicles

Immagine

Il sottomarino è un mezzo navale progettato per operare principalmente in immersione e questa caratteristica lo distingue dal sommergibile di cui costituisce un'evoluzione. Un sottomarino può essere impiegato per scopi militari, scientifici e di soccorso, i diversi ambiti d'impiego ne determinano le caratteristiche.

Lo sviluppo del mezzo subacqueo ha avuto impulso a partire dal 1850 in conseguenza dell'interesse militare per le sue potenzialità belliche ed ha portato il sommergibile a divenire un importante strumento della guerra marittima nel XX secolo. Dalle 200 tonnellate di dislocamento dei sommergibili realizzati nei primi anni di quel secolo si è passati alle 1 800 tonnellate (in immersione) dei sottomarini tedeschi U-Boot Tipo XXI del 1944 per arrivare ai moderni sottomarini nucleari lanciamissili balistici che possono superare le 20 000 tonnellate ed ospitare equipaggi di oltre 170 persone.

Il progresso tecnologico nell'ingegneria navale ha avuto un ruolo fondamentale nel successo del sottomarino persino superiore a quello rappresentato dallo sviluppo di sistemi d'arma (come il siluro ed i missili a cambiamento d'ambiente) e di sensori (soprattutto il sonar) sempre più efficienti.

Nel linguaggio marinaresco i termini sottomarino e sommergibile individuano due differenti tipologie di unità. La distinzione esiste anche in altre lingue: ad esempio in inglese si usano i termini Submarine e Submersible, in tedesco U-Boot e Tauchboot.

Il termine sottomarino si riferisce propriamente alle unità ottimizzate a navigare e combattere in immersione piuttosto che in superficie e si applica a tutte le unità moderne. Lo spartiacque tra sommergibili e sottomarini è rappresentato dagli U-Boot Tipo XXI del 1944 (ma già la Classe R britannica della prima guerra mondiale presentava una velocità in immersione superiore a quella in superficie). Tuttavia spesso i termini sommergibile e sottomarini sono usati genericamente, come sinonimi, come testimonia lo stesso sito della Marina Militare oppure si attribuisce la definizione di sottomarino ai soli battelli a propulsione nucleare.

Il termine sommergibile si riferisce invece a mezzi navali che presentano prestazioni in immersione (in particolare la velocità) inferiori rispetto a quelle in emersione. A questa categoria appartengono le unità progettate fino alla fine della seconda guerra mondiale, per lo più dotate di armamento cannoniero sul ponte proprio perché ottimizzate a combattere in superficie piuttosto che in immersione.



Fonte: Rosso Pompeiano forum




Golden Reviewer (100 Golden Award)



Avatar utente
Gab
Master TR Player
Master TR Player
Messaggi: 7596
Iscritto il: 18 luglio 2011, 08:10



Tomb Raider 4

Re: TR e la realtà

Messaggio da Gab » 17 dicembre 2011, 11:25

come al solito tutte informazioni interessantissime.. grazie Talos
► Mostra testo





Double Platinum Reviewer (504 Platinum Award) | Bronze Award 11 | | Silver Award 12 |



Rispondi