Official Fan Site
Cambio Skin



Seguici
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Seguici su Google+
Gruppo Aspidetr.com su Steam
Ricerca




Statistiche
Livelli: 2470
Outfits: 130
Level Designers: 447
Tools: 102
Textures: 158
Manuali TRLE: 13
Patches: 44
Altri Download: 13
TR Official: 44

Download Totali: 681387
Windows Varie/nc,
674 ~ by LIMA Download (203)
Primo livello per LIMA; storia non disponibile.
Data di Creazione 26.04.2007 Recensioni, Commenti Per questo livello sono state inserite 2 recensioni ( 10 0 2/8,40 ) reviews Download 17.700 kb Mirror Dettagli Livello Topic Dedicato
Voti
8.40 Storia
GamePlay
Puzzle
Segreti
Atmosfera
Suoni
Camere
Textures
Luci
Nemici
Oggetti
 
Profilo di PaoloM Siphon 8.00 8.00 9.00 8.00 8.00 8.20
Profilo di PaoloM YoungLara89 9.00 8.00 9.00 9.00 8.00 8.60
 2 Recensioni
8.50 8.00 9.00 8.50 8.00  
Clicca sul nome dell'autore per leggere la recensione
Recensione di Siphon
Con questo primo level Lima contraddistingue nettamente il suo stile personale che andrà poi a consolidare e affermare con i lavori seguenti. Due livelli con ambienti differenti e ben caratterizzati entrambi, con il primo in miniera che funge da passaggio naturale per il secondo più complesso, ma entrambi ugualmente sostanziosi. Buona ricostruzione dell’ambiente minerario con lunghi tunnel spaziosi e ampi, diramazioni di gallerie rese insidiose da ninja e soldati cui bisogna liberarsi in un primo momento, ma il vero ostacolo all’accesso in alcune aree sono le mitragliatrici fisse che bisogna aggirare in modo intelligente e non tanto facile nelle azioni da eseguire rendendo il tutto molto coinvolgente e soddisfacente nell’esecuzione. I carrelli pieni d’oro e anche gli scavi che si notano alla fine delle gallerie danno l’indicazione di una miniera aurea, il che spiega il massiccio sistema di difesa tra uomini e mezzi impiegati. L’obiettivo in questa prima parte è trovare i due pezzi di occhio di Horus per aprire il varco nel sottosuolo. Mirino e revolver quindi sono essenziali per disattivare le mitragliatrici fisse le quali sono state inserite anche in un ponte di ferro in altezza e il passaggio risulta determinante per l’acquisizione del mirino. Altrettanto importante raggiungere l’obiettivo degli arsenali di armi e munizioni che garantiranno una dotazione completa e massiccia per tutto il gioco. Una sorta di prologo quindi che alimenta il passaggio vero verso il fulcro centrale del gioco. Una serie numerosa di cartigli e un paio di guardian key gli oggetti da recuperare e per fare questo ci sono quattro passaggi principali di cui alcuni che sfociano in aree grandi e complesse dove è stato inserito un gioco ricco di azioni combinate tra loro con impressionante mole di gioco sempre valido e divertente. Diventa anche stimolante mantenere in vita l’avventuriera attraverso mille pericoli e trappole di ogni genere tra le quali un cilindro gigantesco che blocca il passaggio verso una porta, lame di ogni genere, fuochi, lava, tori da sviare e con l’assillo di medikit centellinati ma sufficientemente forniti a patto che si faccia ben attenzione al dispendio di energia. Variazioni di idee immesse ben pensate tra le quali una stanza piena di vasi, ma solo uno da colpire per prendere l’oggetto in caso contrario è morte certa, altre che cambiano struttura mediante terremoto per permettere passaggi di ritorno per mezzo di riempimenti di sabbia. Alcune leve sono ben nascoste, altre presuppongono l’individuazione di passaggi numerosi per arrivare ad estendere il gioco anche in altezza per posizionare ulteriori cartigli e acquisirne altri. Il sistema per eludere i wraith è stato abilmente variato, non più il totem usuale ma un teschio d’oro di cui al primo impatto non si capisce bene il significato. Da rilevare che le due guardian key da recuperare per l’area finale si trovano solo in altrettante stanze per cui in pratica visitando solo queste le altre due sarebbero inutili in quanto non c’è nessun collegamento per estendere il gioco in modo complementare per utilizzarle fattivamente, ma questo è un ragionamento che si può fare solo dopo aver giocato. I nemici presenti non sono in numero eccessivo, almeno nel secondo livello, tra scheletri, qualche arpia e un semidio. Molto più efficaci i due tori disturbatori nella stanza di un enigma basato più sull’azione che assolvono al duplice scopo, oltre che nemici, di impegnare massicciamente durante alcuni salti da fare su piastrelle sicure. Espressione di gioco ben dimensionata e proporzionata alle idee immesse con risultato efficace e divertente per un level decisamente buono. (13-12-2013)
Recensione di YoungLara89
Primo livello per il Level Designer ma che stupisce fin da subito, grafica in stile TR4, mi ha molto colpito l'architettura dell'intero level e l'ottima texturizzazione, le aree sono originali e belle da vedere. Una vera chicca per gli occhi insomma questo livello, che divertente nell'esplorare le varie aree, belle e intriganti rese ancora più tali grazie anche a una buona illuminazione. Il gioco si divide in due livelli, vasta esplorazione, ma anche parecchia azione, ninja, mummie, arpie, spiritelli e semidei i principali nemici che ci ostacoleranno. Nel gioco saranno presenti mucchietti di ossa da sparare per proseguire, quindi essenziale sarà anche il recupero del revolver con il mirino. Parecchi oggetti da recuperare tipici del mondo egizio, cartouche piece, eye of horus, guardian key, anche una clessidra con della sabbia. Il gioco è pieno di trappole e insidie, acqua mortale, spuntoni, lava, piccole corse a tempo. Non manca nulla, il che rende il livello non solo bello da vedere ma anche da giocare. Una volta recuperato l'amuleto di Horus il gioco si conclude con le ultime azioni. Lo consiglio, una prima opera ben fatta. (06-01-2017)

Inserisci una Recensione (Italiano o Inglese)