Reviews - Kabul, Afghanistan - Episode 1

by Lukasz Croft
Downloads: 342
Storia
GamePlay
Puzzle
Segreti
Atmosfera
Suoni
Camere
Textures
Luci
Nemici
Oggetti
9
8
9
8
8
8,40
Storia, GamePlay:
8
Puzzle, Segreti:
8
Atmosfera, Suoni, Camere:
8
Textures, Luci:
8
Nemici, Oggetti:
8
Level da tirare tutto d’un fiato per gli appassionati di questo genere ma anche no. L’abilità della progettazione del gioco, unita a caratteristiche molto intriganti immesse per tutta la durata, imprimono un’accelerazione di percorrenza costante che sfocia in una progressione implacabile così come Lara lo sarà contro i numerosi nemici posti a sbarramento della sua strada. Ma questi non sono il motivo principale del gioco essi si integrano bene con le numerose trovate immesse negli ambienti che rilasciano visioni di buona architettura tech/lab e strutturazione delle zone dimensionate in modo realistico in base alla progettazione del gameplay. Tre livelli, il primo breve e e di assaggio all’esterno per saggiare le prime caratteristiche del gioco e poi entrare nel vivo con gli altri due molto più corposi. Ritrovarsi quindi all’inizio del secondo livello in una prigione e ovviamente senza armi sviluppa una scelta tattica di elusione delle guardie con azione da manuale per recuperare una chiave utilizzando una trappola contro un nemico. L’avanzamento a questo punto prevede con progressione costante il recupero di tutte le armi disponibili tranne il fucile e la generosa raccolta di munizioni e medikit non pongono problemi con i nemici e la loro quantità a volte massiccia negli attacchi in massa. C’è da pensare a volte come progredire con azioni abilmente camuffate o anche con una leva a salto non facilmente raggiungibile mentre i laser in corridoi e stanze fungono bene alla loro funzione di ostacolare, ma non sono eccessivamente letali o difficili da superare. Maggiore attenzione da riservare per le mitragliatrici fisse abbastanza numerose e ben posizionate e quindi una minima strategia consente, con l’uso di revolver e mirino, di passare indenni o quasi da ogni ambiente. Pulsanti e leve sono ben evidenti, un po meno il recupero di qualche chiave e qualche blocco da spostare serve principalmente per aprire vie o raggiungere piani sopraelevati. Particolare attenzione è stata posta alla musica ed effetti audio, l’impressione è che si siano scelte abilmente tracce musicali di qualche game FPS che uniti ad una buona realizzazione degli ambienti in tema e alla caratteristica spiccata del gioco tendente massicciamente a queste tipologie progettuali hanno amplificato in modo ottimo l’atmosfera rendendo il gioco un’esperienza altamente stimolante e coinvolgente.
(Siphon - 20 Gennaio 2013)
Storia, GamePlay:
8
Puzzle, Segreti:
8
Atmosfera, Suoni, Camere:
8
Textures, Luci:
8
Nemici, Oggetti:
8
Anche se non ? il mio genere, mi ? piaciuto parecchio, bello tosto e con un gameplay intrigante, ottima la grafica e l'outfit di Lara, sembra proprio Angiolina!
(YoungLara89 - 28 Settembre 2010)
8
8
8
6
7
7,40
Storia, GamePlay:
7
Puzzle, Segreti:
7
Atmosfera, Suoni, Camere:
7
Textures, Luci:
7
Nemici, Oggetti:
7
Inizio col dire che ho giocato questa minisaga al contrario (ho giocato prima il 2? e poi il 1?). Devo dire che mi ? piaciuto molto di pi? questa prima parte che la seconda, ho rivissuto alcune emozioni del "reparto di massima sicurezza" di TR3. I suoni sono perfetti, e ho trovato l'illuminazione pi? adeguata in questa parte. La texturizzazione per? non cambia... le textures sono messe sempre a caso. Lukasz Croft a me piacciono i tuoi livelli ma devi migliorare nella texturizzazione.
(Drew - 30 Aprile 2008)
Storia, GamePlay:
7
Puzzle, Segreti:
7
Atmosfera, Suoni, Camere:
7
Textures, Luci:
7
Nemici, Oggetti:
7
Livello abbastanza ben strutturato con una buona grafica. La nostra eroina ? stata sostituita dall'outfit di Angelina Jolie, molto bello direi. Gli enigmi non sono complicati, frustrante una leva a salto difficile da raggiungere e le mitragliatrici (troppe per i miei gusti). Il livello non ha un finale vero e proprio, un vero peccato perch? le idee non mancavano di certo. La ricerca della prima batteria poteva essere pi? curata e complicata, si ? rivelata davvero semplice in quanto un pulsante apriva una stanza in cui si trovava un altro pulsante che apriva un'altra stanza e cos? via: poteva sfruttare a meglio quelle stanza creando altri enigmi. Voto: 7.5
(andrychris89 - 29 Gennaio 2008)
8,00
7,75
8,75
7,50
7,50
Note: The review system will be back online asap.